Scommesse

Come usare il betting matched per vincere sempre

Il better matched è uno strumento che ti permette di individuare i bonus di benvenuto per le scommesse e sfruttarli per ottenere un profitto certo.

Pubblicato: Maggio 18, 2020 di Antonio

Il betting matched è uno strumento di miglioramento delle scommesse che ti permette di individuare i bonus offerti dai vari broker on-line, e sfruttarli per ottenere un profitto.

Da quando le scommesse on-line hanno preso piede, molti broker on-line, regolarmente autorizzati da licenza aams, hanno cercato diversi modi, strategie e incentivi per convincere i giocatori a scegliere la propria piattaforma di scommesse, e uno dei sistemi più comunemente utilizzati è il bonus di benvenuto, che ha permesso la nascita di altri portali che monitorano costantemente i vari siti di scommesse e individuano i migliori bonus di benvenuto e giornaliero, permettendo così ai giocatori di avere un piccolo guadagno extra.

Il betting matchedin italia riguarda soprattutto i portali su cui vengono effettuate scommesse sportive, ma non solo, e per comprendere meglio il sistema del betting matched è importante conoscere alcuni concetti chiave legati al mondo delle scommesse, inoltre, conoscere i vari sistemi scommesse, può esserti d’aiuto per massimizzare i tuoi profitti. Se non sai come funzionano le scommesse calcistiche ti rimando a questo precedente articolo in cui ti parlo delle scommesse sul calcio, se invece sai già come funzionano le scommesse sportive, conosci già i migliori sistemi di scommesse, e vuoi sapere di più sul betting matched, questa è la guida giusta per te.

Che cos’è il betting matched

Betting matched significa letteralmente miglior accoppiamento, ovvero, miglior coppia di scommesse.

Una delle scommesse più diffuse nel mondo del calcio e degli sport di squadra è quella sulla vittoria della squadra di casa, pareggio o squadra ospite, e nella guida alle migliori strategie di scommesse sul calcio, ti ho parlato di un sistema di scommesse, chiamato 1x/x2 che consiste nell’effettuare una doppia scommessa, che va a coprire tutti i possibili risultati della partita. Scommettendo infatti su due schedine e indicando sulla prima che la partita si concluderà con la vittoria della squadra ospite e sull’altra che la partita si concluderà con la vittoria della squadra di casa o con un pareggio, avremo la certezza matematica che una delle due schedine sarà quella vincente e otterremo una vittoria certa, e, ipotizzando che vittoria della squadra di casa, della squadra ospite e pareggio siano quotati 2,00, qualunque sia il risultato andremmo in pari.

Ipotizzando di aver scommesso 10 euro sulla vittoria della squadra di casa o pareggio, quotati mediamente 1:2,00 e 10 euro sulla vittoria dell’ospite quotata 1:2,00, in entrambi i casi di vittoria, raddoppieremo la posta, ottenendo un payback di 20€ al fronte di 20€ scommessi complessivamente.

In questi termini, questo tipo di scommessa appare non particolarmente interessante, poiché non c’è una reale prospettiva di guadagno, tuttavia, questa è un ottima coppia di scommesse per sfruttare il betting matched, poiché avendo la certezza matematica di non subire una perdita in nessuno dei casi, è possibile puntare scommettendo sfruttando i bonus di benvenuto, e dunque, al fronte di una spesa reale di 20 euro, ci ritroveremmo a puntare 20 euro sulla vittoria della squadra ospite e 20 euro sulla vittoria della squadra di casa, e, in caso di vittoria, raddoppieremmo la posta, ottenendo un payback di 40 euro e dunque un guadagno certo di 20 euro.

Esistono tanti portali di scommesse e siti dedicati esclusivamente al betting matched che ti permettono di individuare i portali su cui è possibile effettuare scommesse sportive e ottenere un bonus di benvenuto sulla prima ricarica del conto di gioco o sulla prima scommessa, ma perché questo bonus ci dia un qualche profitto è opportuno scegliere le coppie giuste e di seguito ti spiegherò come trovare le accoppiate migliori per le tue scommesse in betting matched, prima però è meglio cercare di capire come funziona il meccanismo dei bonus di benvenuto.

Come puoi intuire, nel betting matched i pronostici sportivi non sono un fattore determinante come nelle scommesse classiche, poiché questo sistema sfrutta i bonus di benvenuto e non si basa su fattori casuali. Di conseguenza, se utilizzato correttamente, c’è sempre un guadagno certo

Bonus di Benvenuto

Come ti anticipavo, oggi i portali di gioco su cui è possibile effettuare scommesse sportive, sono estremamente numerosi, esistono infatti innumerevoli siti di scommesse italiani, ma anche tantissimi siti di scommesse stranieri, e una delle strategie più utilizzate da questi portali per convincere i giocatori a sceglierli per le loro scommesse è proprio il bonus di benvenuto.

Si tratta di un bonus speciale che i bookmaker accreditano sul conto di gioco degli utenti iscritti al proprio portale, generalmente in seguito ad una serie di azioni, come ad esempio la prima ricarica del conto o la prima scommessa.

Tuttavia, per evitare che gli utenti si iscrivessero e prelevassero interamente il proprio credito una volta ottenuto il bonus, senza effettuare scommesse, molti siti hanno deciso di vincolare il bonus alle scommesse, di conseguenza, molto spesso, questo bonus non può essere prelevato prima di aver giocato almeno una volta.

Esistono diversi tipi di bonus di benvenuto che possono essere ridotti in due grandi categorie, ovvero i bonus di iscrizione e i bonus sulle scommesse, che, a loro volta, possono essere accreditati in quota fissa o in percentuale, ma vediamo nel dettaglio come funzionano.

Bonus di Iscrizione

I bonus di iscrizione sono tutti quei bonus che vengono accreditati ad un utente in seguito all’iscrizione al sito di scommesse e l’apertura di un conto di gioco e il più delle volte il bonus viene accreditato soltanto dopo che un utente ha ricaricato il proprio conto per la prima volta.

Questo tipo di bonus possono essere accreditati se un utente si iscrive direttamente al sito o se passa attraverso un link di affiliazione di un portale o un amico, e generalmente, quando questo avviene, sia l’utente che si è iscritto che l’utente che ha invitato l’amico ad iscriversi, ricevono un bonus aggiuntivo.

Come ti dicevo, questo tipo di bonus possono essere a quota fissa o in percentuale, ma la maggior parte dei bonus di iscrizione è a quota fissa, questo significa che potresti ricevere una precisa somma di denaro sul tuo conto di gioco, indipendentemente da quanto hai ricaricato, ad esempio, se un sito di scommesse offre un bonus di benvenuto di 50€, la prima volta che ricaricherai il tuo conto di gioco, riceverai, oltre all’importo da te caricato, anche un bonus di 50€ e se ti sarai iscritto tramite un link di affiliazione, potresti ricevere un bonus aggiuntivo.

Può capitare tuttavia di incontrare portali che offrono un bonus di iscrizione in percentuale, di conseguenza, una volta ricaricato il tuo conto di gioco, vedrai accreditare su di esso l’importo da te indicato più la percentuale del bonus, ipotizzando quindi di ricaricare 50€ con un bonus del 50%, una volta terminata la ricarica, avrai sul tuo conto di gioco 50 euro più il 50% di 50€ ovvero 25 euro, per un totale di 75 euro che potrai usare per le tue scommesse.

Bonus sulla prima scommessa

I bonus sulla prima scommessa, diversamente dal bonus di iscrizione, sono generalmente calcolati in percentuale, e vengono attivati solo quando un giocatore avrà completato l’ordine della sua prima scommessa sul sito. Questo significa che la prima volta che piazzerai una scommessa su un portale dove è previsto un bonus sulla prima scommessa, sarà come se avessi scommesso la cifra da te indicata più la percentuale del bonus prevista dal portale, percentuale che il più delle volte è del 100.

Ipotizzando quindi di effettuare una prima scommessa dal valore complessivo di 10€ su un portale con un bonus sulla prima scommessa del 100%, una volta terminato l’ordine, al fronte di una spesa reale di 10€, sarà come se avessi scommesso 20€ e quindi in caso di vittoria, otterresti il doppio di quanto avresti ottenuto normalmente.

Il betting matched

Ora che sai cos’è il betting matched e come funzionano i bonus di benvenuto, è il momento di capire come sfruttarli al meglio per massimizzare i tuoi guadagni con le scommesse.

Devi sapere che, se bene il betting matched sia un sistema basato sulle scommesse, in realtà, non è un sistema di scommesse, poiché non prevede alcun elemento casuale, e se usato correttamente, garantisce sempre un guadagno certo determinato dal bonus di benvenuto.

Come usare il betting matched

Per ricorrere al betting matched devi individuare dei portali di scommesse che offrono dei bonus di benvenuto, iscriverti e attivare un conto di gioco. Cerca di scoprire se sono previsti dei bonus per invito, e in quel caso cerca di recuperare on-line su siti come giocoitalia24.com eventuali link di affiliazione a quel sito di scommesse, che ti assicureranno così un bonus aggiuntivo.

Una volta effettuata l’iscrizione dovrai individuare manualmente o con l’aiuto di guide o servizi appositi, le coppie migliori su cui scommettere, perché il tuo guadagno dipende indirettamente dalla coppia su cui scommetterai. Quando avrai trovato la coppia giusta non dovrai fare altro che scommettere simultaneamente sulla vittoria o la sconfitta di una squadra, in questo modo, qualunque sarà il risultato finale della partita, tu registrerai una vittoria o meglio, andrai in pari, ma, grazie al bonus di benvenuto, potrai registrare un profitto.

A questo punto, avendo effettuato una scommessa, potrai prelevare il denaro dal tuo conto di gioco ed eventualmente passare ad un altro sito di scommesse per utilizzare ancora una volta il sistema del betting matched e sfruttare un nuovo bonus di benvenuto, oppure, potrai decidere di continuare a scommettere su quel portale di gioco.

Le caratteristiche di un betting matched

Scegliere la coppia migliore per il sistema betting matched significa prendere in considerazione alcune variabili, la scelta deve essere mirata e l’evento su cui scommettere deve avere determinate caratteristiche.

Anzitutto è preferibile che sia un evento in cui sono possibili solo due risultati differenti. Il betting matched può essere utilizzato anche con eventi in cui sono possibili tre risultati, come vittoria della squadra di casa, pareggio e vittoria dell’ospite, in questo caso tuttavia, il guadagno sarebbe solo una percentuale del bonus, mentre se i risultati possibili sono soltanto due, il guadagno è uguale al bonus.

Altra caratteristica importante da tenere in considerazione per la scelta dell’evento, è la quotazione, per utilizzare il sistema del betting matched è importante scegliere eventi in cui la quotazione per i possibili risultati è circa 2.00, così che, qualunque sia il risultato, il tuo gioco finirà in pari.

Ipotizzando di scommettere 5€ sulla vittoria della squadra A e 5 € sulla vittoria della squadra B, entrambe quotate 2.00, qualunque sarà il risultato il tuo payback sarà di 10€ ovvero l’importo da te scommesso inizialmente.

Normalmente una situazione di questo tipo non è particolarmente intesessante, perché non porta alcun guadagno, ma, grazie al bonus sulla prima scommessa, oltre al moltiplicatore sulla vittoria, verrà applicato un altro moltiplicatore, indipendente dall’esito, dal quale dipenderà il tuo guadagno.

Ipotizzando quindi di scommettere ancora 5€ sulla vittoria di A e 5€ sulla vittoria di B, entrambe quotate 2.00, grazie al bonus sulla prima scommessa, che in questo esempio è al 100%, la tua spesa reale sarà di 10€ ma l’importo scommesso sulle schedine sarà di 10€ per la vittoria di A e 10€ per la vittoria di B, di conseguenza, qualunque sarà il risultato della partita, il tuo payback sarà di 20€, ovvero il doppio dell’importo da te scommesso inizialmente.

In questo esempio il guadagno è del 100% perché il bonus era del 100% ma se il bonus fosse stato del 50% il guadagno sarebbe stato del 50% dell’importo investito.

Perché il betting matched funzioni quindi, è importante scegliere di scommettere su un evento, le cui quotazioni ti porterebbero a rientrare dell’investimento iniziale, poiché il tuo guadagno non dipende realmente dalla scommessa effettuata, ma dipende dal bonus sulla scommessa.

La stessa regola vale quando il bonus di benvenuto è a quota fissa e non in percentuale sulla scommessa. In questo caso però, il tuo guadagno su una scommessa sarà sempre uguale al bonus, di conseguenza è sufficiente scommettere il minimo indispensabile, più l’intero bonus.

Come prelevare dal conto di gioco.

La maggior parte dei portali di gioco e di scommesse on-line, attivi in Italia, non presentano particolari restrizioni e, una volta effettuata la prima scommessa, è possibile prelevare l’intero importo presente nel proprio conto di gioco, trasferendo il denaro su un conto on-line o su una prepagate, alcuni portali stranieri invece presentano delle soglie minime per il payout, ciò significa che è possibile ricaricare il proprio conto di gioco anche solo con un euro, non è possibile prelevare meno di quanto previsto dalle soglie minime.

In questi casi, per assicurarsi di poter prelevare l’importo desiderato dal proprio conto di gioco, è sufficiente ricaricare il conto fino a superare il valore indicato per la soglia minima, così da poter prelevare indisturbati.

Il nostro voto

Info sull'autore

Antonio

Lascia un commento