Scommesse

Le migliori strategie di scommesse sul calcio

Pubblicato: Novembre 25th, 2020 di Antonio

Il calcio è lo sport più popolare e diffuso in Italia e ogni anno, durante le varie giornate di campionato, milioni di italiani provano a sfidare la sorte e scommettendo, il più delle volte, ricorrendo a strategie per scommesse e sistemi di scommesse, frutto di anni di conoscenza del panorama calcistico.

In questa guida che stai per leggere ti proporrò alcune delle strategie per scommettere sul calcio più utilizzate, che potrai utilizzarle per massimizzare le tue scommesse, o se preferisci, potrai utilizzare queste strategie per scommesse sul calcio ormai consolidate, per elaborare una tua propria strategia.

Queste strategie, unite a pronostici, quotazioni e una buona conoscenza delle squadre in gioco possono aiutarti a prevedere l’esito di una o più partite, ma ricorsa che non esiste una strategia sicura al 100% e anche se altamente improbabile, e contro ogni pronostico, l’ultima squadra in classifica, durante un campionato, potrebbe vincere 4 a 0, contro la squadra più forte e prima in classifica.

Se non hai mai scommesso e non sai come funzionano le scommesse, ti consiglio questa precedente guida in cui ti spiego come scommettere sul calcio. Se invece hai già familiarità con le scommesse sul calcio e sei in cerca di una nuova strategia per scommettere, allora questa è la guida giusta per te.

Sistema di quotazioni

Prima di cominciare voglio ricordarti che la quotazione di ogni scommessa dipende dalle probabilità di successo, ciò significa che scommettere su qualcosa che ha altissime probabilità di successo, avrà una quotazione molto alta, è generalmente quotato 1.00, questo significa che se scommetterai 1€ potrai vincere 1€ e andare in pari, diversamente, scommettere su qualcosa che ha poche probabilità di successo, avrà una quotazione bassa e di conseguenza, potrebbe essere quotato anche 10.00, e questo significa che in caso di vittoria, se hai scommesso 1€ ne riceveresti 10.

Una scommessa è generalmente indicata da un numero in rapporto alla quotazione, ad esempio, se scommetto 1€ su una partita quotata 5.00, la quotazione sarà 1:5.00 ovvero 1€ x5.00, e in caso di vittoria riceverei 5€ ottenendo così un guadagno di 4€.

Conoscere le quotazioni e il loro funzionamento è molto importante per scommettere e può aiutarti ad elaborare una strategia per scommettere in modo più o meno sicuro così da poter ottenere una vittoria, con un discreto margine di guadagno, rischiando relativamente poco. Tuttavia, non esistono strategie per scommesse sul calcio sicure al 100% e ci sarà sempre un margine di rischi, senza il quale non potresti avere una vittoria.

Il Bankroll

Il bankroll è una cifra che il giocatore o scommettitore è disposto a rischiare attraverso le varie scommesse, possiamo immaginare il bankroll come il tetto massimo che un giocatore è disposto a scommettere, una sorta di indicatore del denaro presente nel suo conto di gioco

Strategie di scommesse calcistiche

Esistono diversi tipi di strategie e sistemi per scommesse più o meno complesse e note, alcune molto elementari come la strategia del raddoppio, utilizzata anche in giochi da casinò come il blackjack, i dadi e la roulette, altre che invece più complesse, come la formula di Kelly, elaborata dal matematico John L.Kelly.

La Strategia del Raddoppio

Una delle strategie per scommettere sul calcio più semplici e più diffuse è la strategia del raddoppio. Si tratta di una strategia di scommessa in cui il giocatore deve individuare le partite quotate complessivamente almeno 2.00, è quindi possibile puntare su una singola partita quotata almeno 2.00 o su una serie di partite la cui quotazione complessiva è di almeno 2.00.

Il raddoppio consiste nel puntare su partite che permettono di raddoppiare la posta in caso di vittoria.

Una volta individuate le puntate, bisogna scommettere normalmente e in caso di vittoria, individuare altre partite con quotazione di almeno 2.00 e puntare nuovamente. In caso di perdita invece, bisognerà rischiare un po’ di più e raddoppiare la puntata, puntando sempre su partite quotate almeno 2.00, in questo modo, in caso di vittoria, si potrà recuperare quanto perso nelle puntate precedenti ed essere immediatamente in attivo.

Esistono diversi modi per per utilizzare la strategia del raddoppio durante le scommesse, che generalmente vengono chiamati raddoppio semplice e raddoppio progressivo

Raddoppio Semplice

La strategia del raddoppio semplice permette di ridurre al minimo le perdite, ma allo stesso tempo, limita le possibilità di guadagno e rende necessario un gioco prolungato, scommettendo su diverse partite e in diverse giornate.

In questa strategia di raddoppio bisogna individuare una puntata fissa, il cui importo viene deciso arbitrariamente dal giocatore, ed effettuare su un singolo raddoppio, ovvero puntare la cifra stabilita su una o più partite con quotazione di almeno 2.00, e puntare ripetutamente la stessa cifra, indipendentemente dagli esiti delle partite.

Adottando questa strategia si potranno raccogliere i frutti soltanto dopo qualche partita, e per essere in attivo sarà necessario aver vinto almeno il 50% delle volte.

Ipotizzando di aver fissato una puntata di 1€ e di puntare su otto partite, tutte quotate almeno 2,00.

Durante la prima partita perdiamo, durante la seconda vinciamo, durante la terza e la quarta perdiamo e nelle ultime quattro partite vinciamo.

Questa strategia richiede un bankroll molto basso che è pari al valore fissato per una singola scommessa, moltiplicato per il numero massimo di scommesse che un giocatore intende effettuare, in questo caso specifico 1€ x8 scommesse, ovvero 8€.

Alla fine di queste otto partite il nostro conto di gioco che inizialmente era di 8€, ovvero l’importo necessario a coprire 8 puntate da 1€, avrà subito queste variazioni, dopo la prima partita persa sarà sceso a 7, poi sarà tornato a 8, per poi scendere ad 6 e in fine arrivare a 10€.

Dopo otto partite il nostro guadagno effettivo sarà di 2€ e nel migliore dei casi, in cui si vince ogni scommessa, dopo otto partite sarà di 8€.

Nel caso peggiore, dopo otto scommesse perse, avremmo perso 8€, mentre nei casi limite di 7 perdite ed 1 vittoria, la perdita sarebbe di 7€ indipendentemente da quale partita un sia stata persa.

Raddoppio Avanzato

La strategia del raddoppio avanzato permette un margine di guadagno maggiore, ma necessita di un maggiore investimento.
In questa strategia di raddoppio bisogna individuare una puntata di base, e come nel raddoppio semplice puntare su una o più partite con quotazione di almeno 2.00. Diversamente dal raddoppio semplice però, nel raddoppio avanzato, bisogna fare una puntata base in caso di vittoria e raddoppiare in caso di perdita.

Adottando questa strategia ad ogni vittoria successiva ad una o più perdite, si tornerà al punto di inizio.

Ipotizziamo di aver fissato una puntata di 1€ e di puntare su otto partite, tutte quotate almeno 2.00 e come nell’esempio precedente, perdiamo durante la prima, la terza e quarta partita, mentre in tutte le altre vinciamo.

Questa strategia richiede un bankroll molto elevato che è pari al doppio della scommessa base elevato al numero massimo di raddoppi che un giocatore intende effettuare, in questo caso 2^7, ovvero 128€.

Alla fine delle otto partite, il nostro conto di gioco che inizialmente era di 128€ ovvero l’importo necessario a coprire fino ad otto raddoppi della posta in gioco, avrà subito queste variazioni, dopo la prima partita sarà sceso a 127, poi salire a 129, per poi scendere a 126 e in fine arrivare a 132€.

Dopo otto partite il nostro guadagno effettivi sarà di 4€ e nel migliore dei casi invece, in cui si registrano 8 vittorie consecutive, sarebbe di 8€ come nel raddoppio semplice.

Nel caso peggiore, dopo otto scommesse perse, avremmo perso 128€, tuttavia, in un caso, mentre nei casi limite di 7 perdite ed 1 vittoria, la perdita sarebbe di 64€ o potrebbe addirittura esserci un guadagno di 1€, questo perché nel raddoppio avanzato vincere la prima scommessa ha un effetto diverso rispetto al vincere l’ultima scommessa. Se infatti si vince soltanto nella prima scommessa la perdita sarà di 64€, mentre se si vince soltanto sull’ultima partita, ci sarà comunque un guadagno di 1€.

La formula Kelly

La formula Kelly è una strategia di scommesse che si basa su una formula matematica elaborata nel 1956 dal matematico John L.Kelly.

Si tratta di una strategia matematica che si basa sulle probabilità reali di vittoria di una scommessa e che assicura i risultati migliori, soprattutto sul medio e lungo periodo, ed è quindi necessario conoscere le probabilità reali di vittoria di una scommessa, in questo modo, grazie alla formula Kelly sarà possibile massimizzare i guadagni nelle partite dall’esito maggiormente certo.

La formula Kelly prevede di calcolare il budget della singola scommessa in funzione delle probabilità di successo e per farlo utilizza la seguente formula

%=(Q*P-1)/(Q-1) ovvero la percentuale del budget da utilizzare per scommettere sull’evento sportivo = [Quota per (probabilità-1)]/ (Quota-1)

Ipotizzando quindi di avere un budget di 100€e di applicare la formula Kelly per calcolare l’importo da scommettere su una partita di campionato in cui la squadra di casa e favorita è quotata 2,10, mentre la squadra ospite e quotata 1,70. Applicando la formula Kelly otterremo (2,1*50%-1)/(2,1-1)= 4,54%, di conseguenza l’importo che il giocatore potrà puntare sulla squadra di casa è di 4,54€.

La formula in se non rappresenta una strategia di gioco, ma permette di gestire al meglio il proprio budget di gioco, mentre, la strategia reale da applicare alla formula Kelly prevede un utilizzo parsimonioso della formula e di scommettere soltanto quando si ha un alta probabilità di successo.

Strategia dell’1X2

Quando si scommette sul calcio, una delle strategie di scommesse sul calcio più comuni e semplici, è la scommessa sull’esito della partita, ovvero, una scommessa in cui si punta sul risultato finale, provando ad indovinare se a vincere sarà la squadra di casa, l’ospite o se la partita finirà in pareggio.

Questo tipo di scommessa si presta a diverse strategie, come la strategia double case, in cui si può puntare su due dei tre risultati possibili, aumentando così le probabilità di successo a discapito delle quotazioni, ma un sistema ancora più efficace e, a detta di molti scommettitori esperti, una delle strategie di scommesse sul calcio migliori, è la strategia 1X2.

In questo tipo di strategia bisogna piazzare una giocata su tutti i casi possibili, quindi vittoria, sconfitta e pareggio di una squadra.

Questa strategia di scommessa permette al giocatore di guadagnare sempre qualcosa e nel peggiore dei casi, di recuperare una percentuale della scommessa piazzata, senza mai perdere totalmente la giocata, questo perché si scommette su tutti i possibili esiti della partita.

Questa strategia di scommessa può essere attuata in due modi differenti.

Il caso 1X2

Nel caso 1X2 il giocatore punta, su un unica schedina, su tutti e tre i casi possibili, in questo modo gioca un unica schedina, limitando così la spesa iniziale, ma a discapito della quotazione che sarà molto alta.

Per massimizzare questo tipo di puntata, molti giocatori tendono a puntare su più partite contemporaneamente, in modo da incrementare leggermente la quotazione complessiva della schedina.

Il caso 1X/X2

Nel caso 1X/X2 la giocata viene effettuata attraverso due schedine differenti, in cui si punta, da un lato su una vittoria o pareggio, e nell’altra su una sconfitta o pareggio. In questo caso, ognuna delle due schedine avrà avrà una quotazione più elevata di una singola schedina in cui si è puntato su 1X2, ma allo stesso tempo, i costi di gioco saranno raddoppiati dal fatto che si giocano due schedine differenti.

Ovviamente è possibile puntare anche su altre combinazioni come ad esempio 12/1X o 12/2X, e a seconda della combinazione, la combinazione presente su entrambe le schedine sarà quella più remunerativa in caso di vittoria.

1X2 con metodo Kelly

Un ottima strategia per scommesse è quella di integrare insieme più strategie di gioco la strategia 1×2 con metodo Kelly.

In questo caso la strategia di gioco da utilizzare è una delle varianti della strategia 1X2, ma il budget di gioco per la singola partita, viene stabilito in base alla percentuale determinata dalla formula Kelly.

Inoltre, conoscere le probabilità reali di vittoria di una squadra permette di scegliere la combinazione reale su cui puntare. Nel caso di una partita tra squadra di casa e ospite con quotazione simile e 50% di probabilità di vittoria per entrambe, puntare su un pareggio su entrambe le schedine e affiancare da un lato la vittoria della squadra di casa e dall’altro della squadra ospite, massimizzerà le nostre possibilità di vittoria.

Il nostro voto

Info sull'autore

Antonio

Lascia un commento