Scommesse

Sistema Martingala applicato alle scommesse

Pubblicato: Maggio 25, 2020 di Antonio

Dei tanti sistemi per le scommesse sportive in circolazione, il sistema scommesse martingala, noto anche come sistema del raddoppio, è uno dei sistemi scommesse più diffusi e apprezzati dai giocatori di tutto il mondo.
L’efficacia di questo sistema di scommesse deriva dalla dipendenza del sistema da precise regole matematiche, basate sul calcolo delle probabilità, e da i migliori risultati quando gli esiti possibili sono soltanto due.
In questa guida ti parlerà del metodo martingala applicato alle scommesse e ti spiegherò come funziona, quali sono le regole di questo sistema di scommesse e quando applicarlo, così potrai sviluppare una tua personale strategia di gioco basata sul metodo martingala.
Questo sistema, come ti anticipavo, è solo uno dei tanti, se sei interessato a conoscere altri sistemi di scommesse, ti rimando a questa guida in cui ti racconto alcuni dei sistemi scommesse più diffusi e apprezzati.

Che cos’è un martingala

Prima di spiegarti come funziona il sistema scommesse martingala, voglio aprire una parentesi sul concetto di martingala.
Il martingala oggi è un processo statistico, previsto dalla teoria delle probabilità, che prevede l’incremento progressivo di un parametro.
L’incremento progressivo è generalmente indicato con Xt, dove t, sta ad indicare il tempo, e, nel caso delle scommesse, t indica le scommesse effettuate, mentre X indica il parametro da incrementare, ovvero il denaro da puntare.
L’incremento nel tempo può seguire regole differenze, ma generalmente nel metodo martingala applicato alle scommesse, l’incremento di X è lineare, per cui, l’importo raddoppiato viene moltiplicato per due. Esistono tuttavia diverse varianti del sistema scommesse martingala, che vedremo nei dettagli nei prossimi paragrafi.

Il concetto di Martingala, così come lo conosciamo oggi, è stato sviluppato dal matematico francese Paul Pierre Levy, che, prendendo spunto da alcune strategie di gioco utilizzate in Francia già dal XVIII secolo, ha gettato le basi teoriche di quella che oggi è la strategia del martingala.

Come funziona il metodo Martingala

Il sistema scommesse Martingala, spesso chiamato anche metodo Martingala o più semplicemente sistema del raddoppio, è un sistema di scommesse molto semplice, che prevede un gioco quasi automatico, in cui, progressivamente si incrementa l’importo scommesso, tuttavia, perché il metodo sia efficace, bisogna rispettare alcune regole matematiche che riguardano, il tipo di scommessa, le quotazioni e il bankroll, ovvero l’importo totale che un giocatore è disposto a rischiare per un sistema di scommesse.
Inoltre, come ti anticipavo, esistono diverse varianti del metodo martingala.

Martingala Classico

Il martingala classico è la più semplice e sicura delle varianti del sistema martingala. In questa variante è preferibile che i casi di successo di un evento sportivo o di una scommessa, siano solo due, ma in ogni caso è fondamentale che le probabilità che l’evento si concluda come indicato siano almeno del 50% e che la quotazione sia di almeno 2,00.  Quando i casi sono 2 le probabilità che l’evento si concluda come indicato sono ovviamente più alte rispetto a quando i possibili risultati sono di più, non sempre però è possibile scommettere su eventi che prevedono soltanto due possibili risultati, e il più delle volte è necessario ricorrere ad alcuni stratagemmi e precise tipologie di scommesse.

Un esempio classico di scommessa in cui possono uscire solo due risultati è il lancio di una moneta, quando si lancia una moneta le probabilità che esca testa o croce sono del 50% e non esistono altre possibilità, in altri tipi di scommesse invece, è prevista anche la possibilità di un pareggio, tuttavia, se bene vi sia la possibilità di un pareggio, non sempre questo scenario è ha reali possibilità di verificarsi.

Prendiamo ad esempio una partita di calcio, in teoria la vittoria della squadra di casa, pareggio e vittoria della squadra ospite, sono tre scenari possibili, e teoricamente questi tre scenari hanno le stesse probabilità di successo, tuttavia, non sempre è così e il più delle volte i rapporti di forza tra le due squadre, e innumerevoli altri fattori, fanno si che uno di questi scenari sia quello favorito, mentre gli altri due siano considerati meno plausibili.

Le differenti probabilità che una partita si concluda in un determinato modo, fanno si che i tre possibili risultati abbiano quotazioni differenti, di conseguenza l’evento più probabile, avrà una quotazione prossima ad 1:1,00 mentre l’evento più raro avrà una quotazione ipotetica di 1:3,00.

Per conoscere le differenti probabilità di successo di un determinato evento, è buona norma consultare quotazioni e pronostici, e se non sai come funzionano i pronostici, ti rimando a questa guida in cui spiego nel dettaglio come i bookmaker realizzano i propri pronostici.

Nel sistema martingala classico, come ti anticipavo, l’ideale sarebbe puntare su eventi con soli due possibili esiti, ma, visto che ciò non è sempre possibile, si deve puntare, indipendentemente dai possibili esiti di una partita, su eventi quotati mediamente 1:2,00, ovvero eventi che, hanno almeno il 50% di probabilità di verificarsi, e che, in caso di vittoria, possano restituire al giocatore il doppio di quanto scommesso.

Scommettere su eventi in cui si hanno il 50% di probabilità di raddoppiare l’importo scommesso e il 50% di perdite, fa si che, statisticamente, il gioco nel lungo periodo rimanga in parità.

Ipotizziamo uno scenario di scommesse secondo il sistema martingala, in cui si puntano 5€ sull’esito, quotato 1:1,20, di dieci partite di calcio differenti.

In questo sistema di scommesse il giocatore avrà puntato in tutto 50€, ovvero 5€ per ognuna delle dieci partite del sistema, e, in caso di vittoria di tutte le scommesse, il suo payout sarà di 100€, registrando così un guadagno di 50€, questo perché ogni scommessa vinta paga il doppio di quanto puntato. Nel caso questo giocatore perda tutte e dieci le scommesse, la sua perdita sarà di 50€, mentre, nel caso in cui avrà vinto solo metà delle scommesse, il suo conto sarà in pari, poiché vincendo 5 scommesse su dieci, avrebbe guadagnato 50€, l’equivalente dell’importo totale scommesso.

Se si scommette con il sistema martingala classico, si potrà registrare un guadagno, vincendo soltanto almeno metà delle scommesse piazzate.

Martingala Classico su più giornate

Il sistema scommesse del martingala classico può essere applicato sia in una singola giornata, scommettendo su più partite quotate tutte 1:2,00 circa, oppure su più giornate, e ovviamente si può usare il metodo martingala durante ognuna delle giornate in cui si scommette.
Ipotizziamo quindi di avere un bankroll di 50€ e di voler scommettere in 10 giornate utilizzando il metodo martingala, destinando ad ogni giornata un budget di 5€.

Scommettere 5€ su un unica partita, è una delle possibilità, ma se si vuole utilizzare per bene il metodo martingala, l’ideale è puntare su più partite, utilizzando sempre il sistema scommesse martingala.

Ipotizziamo quindi di dividere il budget giornaliero su 5 partite quotate 1:2,00, se avessimo puntato solo su una partita l’intero budget, avremmo avuto il 50% di probabilità di vincere 5€ e il 50% di perdere cinque euro, ma, con il sistema martingala, abbiamo il 50% di vincere 1€ su ognuna delle 5 partite, e visto che, è con il metodo martingala è sufficiente vincere poco più del 50% delle scommesse per andare in attivo, le probabilità reali di vincere aumenteranno notevolmente, se bene con margini di guadagno differenti.

Con il metodo martingala abbiamo infatti la possibilità di vincere da un minimo di 1 ad un massimo di 5 euro, su ogni giornata. E nel computo generale delle dieci giornate, abbiamo la possibilità di vincere da un minimo di 1€ nel caso in cui si vincano solo 26 scommesse su 50, ed un massimo di 50€ nel caso in cui si vincano tutte le scommesse piazzate nel sistema.

Scommettendo su più giornate, è possibile provare a rimediare ad eventuali giornate sfortunate, in cui non si è registrata alcuna vittoria.

Per semplicità, ipotizziamo di fissare una puntata base di 5€ e di voler scommettere per cinque giornate, in questo esempio punteremo su una singola partita al giorno.

Facciamo quindi la nostra prima scommessa e perdiamo, lo stesso accade per la seconda, la terza volta vinciamo, ma perdiamo nuovamente la quarta e quinta scommessa. Puntando sempre cinque euro, alla fine di queste cinque giornate, avremmo puntato in tutto 25€ e ne avremmo vinti 10€ per una perdita effettiva di 15€.

Per ridurre le perdite, anche se con qualche rischio in più, il metodo martingala prevede di raddoppiare la posta ogni volta che si perde e di ritornare alla puntata base dopo ogni vittoria.

Ipotizzando quindi di perdere come nell’esempio precedente la prima, seconda, quarta e quinta scommessa, e di aver vinto solo la terza, quello che otterremo sarà che, la prima volta punteremo 5€, la seconda volta 10, la terza 20, la quarta 5 e la quinta 10 euro.

Avremmo quindi puntato in tutto 50 euro, con una vincita di 40€ ed una perdita totale, di 10€. Come possiamo osservare, a parità di risultati abbiamo registrato una perdita minore, anche se, con qualche rischio in più, poiché se avessimo perso tutte e 5 le scommesse, avremmo potuto perdere fino ad un massimo di 155€.

Il metodo Martingala tende a diventare molto costoso in caso di perdite ripetute, ma, potenzialmente, ipotizzando di avere un budget illimitato, permette di azzerare il computo generale delle perdite alla prima vittoria successiva ad una serie più o meno lunga di perdite.

Ipotizzando di vincere soltanto la quinta scommessa, diversamente dall’esempio precedente, ma, puntando ogni volta 5€ come, alla fine delle cinque giornate averemmo perso comunque 15€, diversamente, utilizzando il metodo martingala, in questo scenario, durante la quinta scommessa avremmo puntato 80€, e in caso di vittoria ne avremmo incassati 160, contro una spesa complessiva di 155€.

Il metodo martingala aumenta esponenzialmente i rischi, e se si è sfortunati, c’è il rischio di perdere molti soldi, ma, è sufficiente vincere una sola volta per tornare non solo in pari, ma addirittura andare in attivo.

Metodo Martingala Avanzato

Una variante molto diffusa del metodo martingala è detta metodo martingala avanzato o raddoppio avanzato.

In questo sistema di scommesse, oltre a puntare su eventi quotati 1:2,00 come nel metodo classico e raddoppiare la posta ogni volta che si perde, si fa un passo in più e si raddoppia la posta ad ogni giocata successiva.

Ipotizzando ancora una volta di voler scommettere su cinque giornate, durante la prima giornata punteremo 5€, nella seconda 10, nella terza 20, la quarta 40 e la quinta giornata punteremo 80€ indipendentemente dall’esito delle scommesse precedenti.

Nel migliore dei casi, vincendo tutte le scommesse, questo sistema a parità di rischio e di costi rispetto martingala semplice, permette di guadagnare molto di più, perché si scommette molto di più.

Differenze tra Martingala classico e avanzato

La principale differenza tra le due varianti del popolare sistema scommesse martingala è nella posta in gioco e nei guadagni possibili, poiché il bankroll, ovvero la quantità di denaro che si è disposti a rischiare è uguale ed è calcolato in base alle perdite.

Nel caso del martingala classico, così come nel martingala avanzato, la perdita massima è pari alla somma delle singole scommesse, il cui valore è pari alla scommessa precedente moltiplicata per due.

Ipotizzando di aver fissato una scommessa di base a 1€ e di voler scommettere per 5 volte, il budget da fissare per tutte le scommesse, sia nel caso si decida di scommettere con il sistema scommesse del martingala semplice, sia nel caso si decida di scommettere con il sistema scommesse del martingala avanzato, dovrà essere di 31€, ovvero la somma delle varie puntate, raddoppiate ogni volta per il totale delle perdite che equivale al numero di scommesse.

In caso di massima sfortuna, raddoppieremo in entrambi i casi la posta per un massimo di 5 volte, perdendo la stessa cifra, sia con il martingale classico che con il martingale avanzato, diversamente, in caso di fortuna, la vincita derivante dal martingala semplice sarà pari alla somma delle puntate per due, e quindi si raddoppierà la posta giocata, nel caso del martingale avanzato invece, si raddoppierà il budget complessivo.

Ipotizzando di aver fissato un budget di 31€ per 5 scommesse con base fissata ad 1€, con il martingale semplice vinceremo al massimo 10€ guadagnandone 5, con il martingale avanzato potremmo vincere al massimo 62, con un guadagno di 31.

Il nostro voto

Info sull'autore

Antonio

Lascia un commento