Casinò

Casinò di Monte Carlo, il più lussuoso della costa azzurra

Pubblicato: Novembre 25th, 2020 di Antonio

Il Casinò di Montecarlo sorge nel cuore del principato di monaco e della costa azzurra, all’interno di una struttura interamente dedicata al gioco d’azzardo e comprensiva del Grand Theatre de Montecarlo, che ospita la sede de Les Ballets de Monte Carlo.
Il Casinò di Monte Carlo, come anche diversi alberghi, locali, club e ristoranti del principato, è di proprietà della SpA Sociètè des Bains de Mar de Monaco, la cui quota di maggioranza è controllata dal governo e dalla famiglia Grimaldi, la casa “reale” del principato.

Qualche informazione sul Casinò

Il Casinò di Montecarlo, è stato fondato nel 1856, in un villaggio adiacente l’area del porto, appena due anni dopo la legalizzazione del gioco d’azzardo nell’intero territorio del principato, per volontà del principe Florestano I di Monaco.

La legalizzazione del gioco nel principato diede un forte stimolo alla speculazione immobiliare, e portò grande fortuna all’intero principato, che di lì a poco un grande centro turistico di primo piano, ai confini orientali della riviera francese.

Il Casinò, inizialmente controllato direttamente dalla famiglia reale, nel 1863 venne affidato alla gestione della società Société des Bains de Mer, che ancora oggi controlla la struttura, i cui introiti costituiscono la principale fonte di entrate del principato e della famiglia Blanc, molto attiva nel settore immobiliare e della famiglia Grimaldi.

Monte Carlo

L’area di Monte Carlo costituisce il più centrale, nonché il più famoso e rinomato dei quattro quartieri che compongono il principato di Monaco. La sua fama nel mondo è dovuta alla presenza dei maestosi grattacieli, del Casinò e al Gran Premio di Formula 1 che si svolge tra le strade della città.

Oggi Monte Carlo rappresenta il volto più celebre ed illustre del principato, scelto come luogo di residenza da numerose celebrità internazionali, ma non è sempre stato così.

Prima della costruzione del Casinò di Montecarlo, l’intera area costituiva un piccolo villaggio portuale, e fu solo grazie alla presenza del Casinò, del Teatro dell’Opera e la conseguente speculazione edilizia attorno a queste strutture, da parte soprattutto della famiglia Blanc, che in pochi anni quel villaggio di pescatori cambiò volto, fino a diventare una delle località mondane più suggestive e ricche d’Europa.

I locali del Casinò

Il teatro dell’opera di Montecarlo, il Grand Théâtre de Monte Carlo, un teatro dell’opera situato all’interno del Casinò di Montecarlo e la sua costruzione risale agli anni settanta del XIX secolo.

Il teatro fu voluto soprattutto dall’allora principe regnante Carlo III che, attraverso la Société des Bains de Mer, fece costruire un teatro all’interno del Casinò, così da dotare la struttura ed il principato, di un luogo di intrattenimento culturale che, prima della costruzione del Casinò, non erano presenti nel principato.

Costruire un teatro dell’opera avrebbe contribuito a riqualificare la zona ed avrebbe inoltre attirato numerosi ospiti, visitatori e potenziali giocatori dal resto del mondo.

La progettazione del teatro e la ristrutturazione del casinò iniziò nel 1878, per volontà di Marie Blanc, vedova dall’anno precedente dell’imprenditore edile Francois Blanc, e venne affidata all’architetto francese Charles Garnier, già vincitore del Prix de Rome dell’accademia francese delle scienze, che da poco aveva terminato la costruzione del teatro dell’opera di Parigi, iniziata nel 1861 e che lo aveva impegnato per circa quattordici anni, fino al 1875.

Il nuovo casinò e il teatro dell’opera di Monte Carlo vennero inaugurati nel 1879 e da quel momento avrebbero continuato ad operare ininterrottamente fino ad oggi.

Diversamente dai casinò Italiani come il casinò di Venezia o il vicino Casinò di Sanremo, il Casinò di Montecarlo non conobbe grandi battute d’arresto, ne durante la prima guerra mondiale, la cui neutralità fu rispettata soprattutto grazie alla posizione sicura tra Italia e Francia, che durante il conflitto furono alleati, ne durante la seconda guerra mondiale, per il suo status di neutralità e non belligeranza.

I Ristoanti del Casinò

La Société des Bains de Mer de Monte Carlo possiede, oltre al Casinò e al Grand Théâtre, anche numerosi centri sportivi, club privati e ristoranti, alcuni dei quali, come il Blue Bay, il Buddha-Bar Monte Carlo ed il Cafè de Paris Monte Carlo, sono direttamente collegati alle sale del Casinò.

Blue Bay

Il più celebre e importante dei locali del casinò è certamente il Blue Bay, il cui staff è guidato dallo chef stellato Marchel Ravin.

La cucina del Blue Bay fonde insieme i sapori della tradizione mediterranea a sapori caraibici, viste le origini caraibiche dello chef, dando ai propri ospiti la possibilità di provare attraverso il cibo, profumi, sapori e sensazioni nuove e mai provate prima.

Il locale si compone di due sale, una sala interna, con cucine a vista, che permettono quindi agli ospiti del ristorante di ammirare lo spettacolo tecnico offerto dallo Chef e dalla sua brigata al lavoro, mentre gli ospiti della sala esterna, privati della vista sulla cucina, possono godere di un altrettanto suggestivo panorama, offerto dalla terrazza panoramica che affaccia direttamente sul mare.

Tra i sapori unici, creati dallo chef Ravin, è possibile assaggiare gli Spaghetti di papaya verde alla carbonara, o l’innovativo piatto della casa, uovo bio manioca con tartufo e maracuja.

Il Blue Bay da ottobre a maggio, offre ai propri ospiti, un ricco e gustoso brunch, sotto forma di buffet e accompagnato da ottimo champagne.

Buddha Monte-Carlo

Il Buddha Monte Carlo è un ristorante dalle atmosfere orientali, decorato con tinte calde e lounge, in cui è possibile gustare pietanze thai e giapponesi, quali portavoce privilegiati della cucina asiatica.

A dirigere il Buddha è lo Eric Guillemaud, la cui gavetta si è compiuta quasi totalmente tra i locali della Société des Bains de Mer, lavorando tra gli altri nelle cucine dell’Hirondella, e del Thermes Marins de Montecarlo, per poi approdare al Grand Hotel Park 5 stelle di Gstaad e il Residence de la Pinede, celebre per le sue due stelle Michelin.

Café de Paris Monte-Carlo

Se il Blue Bay è un vero e proprio ristorante, ed il Buddha è un un ristorante Lounge Bar, il Cafè de Paris Monte Carlo, è principalmente un Bar Café.Si rivolge dunque ad un pubblico diverso a quello degli altri locali del Casinò, ma non meno esigente, in quanto il Café de Paris è uno dei luoghi simbolo della vita mondana del Principato ed esempio eccellente dell’attività locale.

I suoi ospiti possono godere di un ampia terrazza all’aperto, in cui concedersi una piacevole pausa dopo il lavoro o dopo cena, senza doversi preoccupare troppo degli orari

L’executive chef del Cafè de Paris Monte-Carlo, dal 2016 è Frank Lafon la cui carriera si è svolta totalmente all’interno dell’Hotel de Paris Monte Carlo, dove ha lavorato fin dall’età di diciassette anni.

Altri Ristoranti

Altri importanti ristoranti legati al Casinò di Montecarlo sono il Coya, celebre per la sua cucina peruviana, l’Elisa, il primo ristorante 100% bio ad aver guadagnato una stella Michelin e l’Hirondelle in cui è possibile degustare i sapori tradizionali dell’autentica cucina mediterranea

Il Dress Code del Casinò

Il Casinò di Monte Carlo, come la maggior parte delle sale da gioco prestigiose, richiede ai propri ospiti di rispettare alcune regole formali nell’abbigliamento.

Queste regole possono essere più o meno rigide a seconda della sala o dei locali del casinò che si intende frequentare, e si può passare da un abbigliamento rigorosamente formale ed elegante obbligatorio per accedere al teatro dell’opera, ad un abbigliamento più informale per accedere ai locali del Café de Paris-Monte Carlo.

Nelle sale da gioco, sia quelle da slot che le sale con i tavoli, è richiesto un abbigliamento “corretto” che implica una coerenza nella scelta del vestiario e degli accessori. Non sono ammessi, per gli uomini scarpe sportive, t-shirt, pantaloncini, pinocchietti, canotte, sandali e infradito, per le donne invece, le regole sono meno severe ed esiste il solo divieto di indossare scarpe sportive.

Nei locali del Cafè de Paris, Sun Casinò, Monte-Carlo Bay Casinò non è richiesto nessun abbigliamento particolare, mentre nei locali del Casinò’d’Estate è assolutamente vietato l’accesso per chi indossa uniformi di qualsiasi tipo.

Il divieto di indossare uniformi vale per ospiti e giocatori, non per medici, paramedici, o autorità in servizio, il cui accesso al casinò avrebbe necessità pratiche e non ludiche.

Per l’accesso al Grand Théâtre, e godere dei suoi spettacoli, così come per l’accesso alle sale private, è richiesto un abbigliamento formale, mentre, una raccomandazione, non obbligatoria ma fortemente consigliata agli uomini per l’accesso a qualsiasi locale e sala della struttura del casinò, è l’utilizzo di una giacca.

I Giochi del casinò di Monte Carlo

Il Casinò di Montecarlo ha una storia secolare, e negli anni è riuscito a mantenere vivo l’interesse dei propri ospiti, rinnovandosi di continuo e proponendo nuovi giochi e tavoli ai giocatori, grazie anche alle possibilità offerte dalla tecnologia.

Tra i giochi più classici che è possibile incontrare tra le sale del Casinò di Montecarlo vanno certamente citati i tavoli da Black Jack, uno dei giochi di carte più popolari al mondo, vi sono poi numerosi tavoli di Craps, dove è possibile giocare a molte delle numerose varianti di questo gioco.

Vi sono poi numerosi tavoli per la roulete Inglese e la Roulette Francese, un immensa sala slot e tavoli di Poker Texas Hold’em Ultimate in cui i giocatori per vincere devono avere una mano migliore di quella del Croupier, non mancano in fine tavoli di Punto Banco e 30&40 in cui bisogna prevedere quale sarà la scommessa vincente.

Eventi, Spettacoli, Benessere e Shopping

Il Casinò di Montecarlo, ha rappresentato per decenni la pietra angolare attorno alla quale l’intera Monaco ha potuto costruire la propria aura di magnificenza, ed oggi il Casinò rappresenta solo una delle innumerevoli attrattive della città della riviera mediterranea.

Oggi Montecarlo, attraverso la SBM offre ai propri visitatori la possibilità di godere di un immenso Casinò, lussuosi hotel e ristoranti, bar e Night Club esclusivi, ma anche centri benessere e luoghi per il tempo libero, oltre ad innumerevoli eventi come spettacoli, concerti e celebrazioni.

Spettacoli e concerti

Se ciò che si cerca è il ritmo di innumerevoli concerti, Monte Carlo attraverso la SBM offre ai propri visitatori tutto ciò che potrebbero desiderare.

Durante l’anno sono innumerevoli i concerti di grandi star internazionali che scelgono il teatro del principato come location per le proprie esibizioni, grazie anche ad eventi e manifestazioni come il Monte Carlo Jazz festival, istituito nel 2006 ed il Montecarlo Summer Festival.

Istituzionalizzato in tempi recenti sulla scia di una tradizione secolare in cui per oltre 150 anni, il Summer festival ha reso il principato il cuore della movida delle serate estive in costa azzurra, accogliendo sul proprio palco, innumerevoli artisti e grandi stelle internazionali, e proponendo nella sola stagione estiva, decine di concerti e spettacoli pirotecnici.

Relax e Benessere

Se ritmo e movida non sono ciò che si cerca, e si preferisce un ambiente più rilassante e tranquillo, Monte Carlo non risulta impreparato, e ancora una volta, attraverso la SBM, può offrire ai propri visitatori tutto ciò che potrebbero desiderare.

Ci sono tanti modi per concedersi qualche ora di relax, e le spa di Cinq Mondes e Montecarlo Beach, con i propri rituali di bellezza provenienti da tutto il mondo, sono maestri d’eccellenza per offrire ai propri ospiti la miglior forma di relax che si possa immaginare. In alternativa, le Thermes Marins Monte Carlo, con la loro proposta di confort e innovazione, rappresentano uno dei centri benessere più moderni e rinomati dell’intera costa azzurra.

Centri sportivi

Nell’orbita del Casinò di Montecarlo, vi sono innumerevoli club e centri sportivi, tra cui i campi da tennis e squash del Monte Carlo Country Club o il campo da golf del Montecarlo golf Club, vi sono poi innumerevoli strutture di fitness high tech e yoga, che ricordano quotidianamente agli ospiti del principato di prendersi cura di se, del proprio corpo e del proprio benessere.

Shopping

Monte Carlo è una città mondana, viva e vitale, un luogo di incanto e da sogno per i propri visitatori, ma anche per i propri residenti, ma è anche una città di lusso e la sua idea di shopping è di altissimo livello.

Di fronte al Casinò di Monte carlo, si dirama fino ai piedi dall’Hôtel Hermitage Montecarlo per poi dilungarsi lungo le prestigiose Avenue de Montecarlo e Allée François Blanc, quella che potremmo considerare la via dello shopping del principato. Si tratta di una via in cui si riuniscono più di quaranta boutique, con nomi prestigiosi dell’alta moda, ma anche numerose profumerie e gioiellerie.

Il nostro voto

Info sull'autore

Antonio

Lascia un commento